Logos PA

Thursday, Oct 19th

Last update01:18:28 PM GMT

Headlines:
Sei qui Aree di intervento Servizi alla cultura

Servizi alla cultura

  • PDF

L’intero processo che parte dalla definizione delle politiche culturali, passa attraverso la loro attuazione e giunge fino agli impatti prodotti sulla collettività, vede coinvolti una serie di soggetti istituzionali e non, pubblici e privati, che concorrono a determinare l’efficienza e l’efficacia dei servizi erogati, nonché la qualità e l’entità dei mutamenti prodotti nel tessuto socio-economico.

A diversi livelli si pone pertanto il problema, da una parte, della misurazione e valutazione delle performance, dall’altra della loro rendicontazione agli organi vigilanti e agli stakeholder di riferimento, ovvero a chi eroga i fondi o ai soggetti destinatari delle politiche. La gestione del rapporto con le diverse categorie di “portatori di interesse” e il processo di comunicazione rappresentano pertanto aspetti fondamentali nell’ambito di una gestione strategica del settore culturale.

Alla luce degli attuali assetti istituzionali, si rivela fondamentale garantire, da una parte, la coerenza tra le strategie individuate a livello centrale e le politiche attuative degli enti locali, dall’altra, che i soggetti pubblici e privati che erogano i servizi culturali siano in grado di rendicontare i livelli di performance, la qualità e gli impatti sui destinatari. Si ritiene utile pertanto articolare i servizi offerti nel settore culturale in due macrocategorie, all’interno delle quali si inseriscono i progetti specifici descritti di seguito, seguendo lo schema sopra riportato:

1. programmi e politiche per la cultura;
2. la gestione della cultura.

La prima categoria riguarda il livello politico-istituzionale, che si concretizza attraverso l’elaborazione di studi, analisi di settore, attività di monitoraggio e progetti di affiancamento alle amministrazioni per la elaborazione di strategie e linee guida per la definizione delle politiche di intervento e dei finanziamenti al settore culturale.

La seconda categoria riguarda, invece, la dimensione operativa di erogazione dei servizi culturali in carico sia agli enti locali, sia ai soggetti pubblici e privati ai quali è demandata la gestione della cultura. In tal senso occorre, dunque intervenire sia per garantire più alti livelli di efficienza ed efficacia nei processi gestionali, sia al fine di rendere più trasparente l’intero sistema di governance locale della cultura.