Logos PA

Wednesday, Nov 22nd

Last update01:26:21 PM GMT

Headlines:
Sei qui Finanza Locale

Finanza Locale

NORMATIVA

Legge 7 dicembre 2012, n. 213 - Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 10 ottobre 2012, n. 174: Disposizioni urgenti in materia di finanza e funzionamento degli enti territoriali, nonché ulteriori disposizioni in favore delle zone terremotate nel maggio 2012.

PATTO DI STABILITA' INTERNO

Decreto del Ministero dell'economia e delle finanze n. 11400  del 10  febbraio 2014, concernente il riparto degli spazi finanziari attribuiti agli enti locali per sostenere pagamenti di debiti in conto capitale, in attuazione dei commi 546 e seguenti dell'articolo 1 della legge 147/2013. Gli spazi finanziari sono attribuiti, in misura proporzionale, per effettuare pagamenti nel corso dell'anno 2014 di debiti in conto capitale certi liquidi ed esigibili alla data del 31 dicembre 2012 di cui al comma 546, dell'articolo 1, della legge n. 147 del 2013. L'esclusione dei pagamenti a valere sugli spazi finanziari attribuiti troverà evidenza nel prospetto allegato al decreto del Ministero dell'economia e delle finanze relativo al monitoraggio semestrale del patto di stabilità interno dell'anno 2014 di cui al comma 19, del richiamato articolo 31, della legge 12 novembre 2011, n. 183.

Decreto del Ministero dell'economia e delle finanze n. 11390  del 10  febbraio 2014, concernente il riparto degli spazi finanziari attribuiti agli enti locali per sostenere pagamenti di debiti in conto capitale, in attuazione dei commi 546 e seguenti dell'articolo 1 della legge 147/2013. Gli spazi finanziari sono attribuiti, in misura proporzionale, per effettuare pagamenti nel corso dell'anno 2014 di debiti in conto capitale certi liquidi ed esigibili alla data del 31 dicembre 2012 di cui al comma 546, dell'articolo 1, della legge n. 147 del 2013. L'esclusione dei pagamenti a valere sugli spazi finanziari attribuiti troverà evidenza nel prospetto allegato al decreto del Ministero dell'economia e delle finanze relativo al monitoraggio semestrale del patto di stabilità interno dell'anno 2014 di cui al comma 19, del richiamato articolo 31, della legge 12 novembre 2011, n. 183.

Riparto spazi finanziari attribuiti ai comuni – attuazione comma 9-bis, art. 31, legge n. 183 del 2011.  Gli spazi finanziari sono attribuiti, in misura proporzionale, per effettuare pagamenti nel corso dell'anno 2014 di debiti in conto capitale certi liquidi ed esigibili alla data del 31 dicembre 2012 di cui al comma 546, dell'articolo 1, della legge n. 147 del 2013. L'esclusione dei pagamenti a valere sugli spazi finanziari attribuiti troverà evidenza nel prospetto allegato al decreto del Ministero dell'economia e delle finanze relativo al monitoraggio semestrale del patto di stabilità interno dell'anno 2014 di cui al comma 19, del richiamato articolo 31, della legge 12 novembre 2011, n. 183.

Riparto degli spazi finanziari attribuiti alle province ai fini dell'esclusione dal patto di stabilità interno per l'anno 2014 dei pagamenti in conto capitale, nell'importo massimo di 150 milioni di euro, in attuazione del comma 9-bis dell'articolo 31, della legge n. 183 del 2011. La distribuzione degli importi della citata esclusione tra le singole province è stata operata attribuendo gli spazi finanziari in proporzione all'obiettivo assegnato a ciascuna di esse. Le province possono utilizzare i predetti spazi finanziari, nonché gli eventuali ulteriori spazi finanziari che si liberano a seguito della esclusione in parola, esclusivamente per pagamenti in conto capitale da sostenere entro il primo semestre del 2014. Mediante il monitoraggio semestrale, di cui al comma 19 del richiamato articolo 31, entro il termine perentorio ivi previsto, gli enti danno evidenza dell'importo dei pagamenti esclusi nel primo semestre 2014. Pertanto, i pagamenti in conto capitale che avverranno nel secondo semestre non potranno essere esclusi a valere sui predetti spazi finanziari.

Decreto del Ministero dell'economia e delle finanze n. 10574 del 5 febbraio 2014, emanato in attuazione del primo periodo del comma 6 dell'articolo 31 della legge 12 novembre 2011, n. 183, concernente la riduzione degli obiettivi degli enti che partecipano alla sperimentazione di cui all'articolo 36 del decreto legislativo n. 118 del 2011, operata ai sensi del comma 4-ter dell'articolo 31 della legge 12 novembre 2011, n. 183, nonché la rideterminazione delle percentuali di calcolo degli obiettivi programmatici del patto di stabilità interno da applicare per l'anno 2014 agli enti che non partecipano alla sperimentazione dei nuovi principi contabili. Le percentuali rideterminate per gli enti non in sperimentazione e il saldo obiettivo rideterminato per gli enti in sperimentazione trovano evidenza, rispettivamente, nella Fase 1 e nella Fase 3 dei prospetti OB/14/P e OB/14/C relativi agli obiettivi programmatici delle province e dei comuni con popolazione superiore a 1.000 abitanti disponibili sul sistema web appositamente previsto per il patto di stabilità interno nel sito http://pattostabilitainterno.tesoro.it/".

Circolare 6, 18 febbraio 2014, concernente il patto di stabilità interno per il triennio 2014-2016 per le province e i comuni con popolazione superiore a 1.000 abitanti (articoli 31 e 32 della legge 12 novembre 2011, n. 183, come modificati dalla legge 27 dicembre 2013, n. 147) volto ad assicurare il concorso alla realizzazione degli obiettivi di finanza pubblica delle province e dei comuni con popolazione superiore a 1.000 abitanti, ai sensi degli articoli 31 e 32 della legge 12 novembre 2011, n. 183 (legge di stabilità 2012), come modificati dalla legge 27 dicembre 2013, n. 147 (legge di stabilità 2014). Il documento contiene criteri interpretativi per l'applicazione delle regole del patto di stabilità interno da parte degli enti locali evidenziando, in particolare, le novità previste rispetto alle regole degli anni precedenti.

IFEL, NOTA 25 febbraio 2014, Rilevazione enti capofila - comma 534 art. 1 lett. d) della legge di stabilità 2014 ILEVAZIONE ENTI CAPOFILA - COMMA 534 ART 1 LETTERA D) DELLA LEGGE DI STABILITÀ 2014. Il comma 534 art 1 lettera d) della Legge di Stabilità 2014, modificando l'articolo 31 della Legge n.183 del 2011, introduce la possibilità di stabilizzare gli effetti negativi sul patto di stabilità interno per i Comuni che gestiscono in quanto Capofila funzioni e servizi in forma associata. Al fine di raccogliere le istanze prodotte dagli Enti interessati dalla norma, IFEL ha attivato una rilevazione rivolta a tutti i Comuni che hanno gestito in qualità di Capofila funzioni e servizi in forma associata nel periodo 2009-2011, triennio di spesa corrente utilizzato come base di calcolo dell'obiettivo di Patto 2014. La gestione riferita ad esercizi finanziari differenti dal 2009, 2010 e 2011 non rileva infatti ai fini della determinazione dell'obiettivo di Patto 2014.

IFEL, Guida alla compilazione della maschera enti capofila.

Ragioneria generale dello Stato,Nota tecnico illustratica Legge di stabilità, 24 febbraio 2014.

Slide di sintesi Legge di conversione del DL 150/13 “Milleproroghe” a cura di Logos PA

Slide Bilancio 2014, a cura di Francesco Zito, docente Logos PA

DL 16/14

DL Enti Locali n. 16/14

Il DL Salva Roma e per la finanza locale – A cura di Arturo Bianco

Comunicato DL Enti Locali – Consiglio dei Ministri

DDL di conversione DL 16/14 - Enti Locali

Relazione Camera DDL di conversione DL EELL

Fondazione Logos PA, Patto 2014, marzo 2014

DL 66/14

Decreto-Legge n. 66 24 aprile 2014 - Misure urgenti per la competitività e la giustizia sociale.

DL 90/14

Decreto-Legge n. 90 24 giugno 2014 - Misure urgenti per la semplificazione e la trasparenza amministrativa e per l’efficienza degli uffici giudiziari


APPROFONDIMENTI

Fondazione Logos PA, nota di approfondimento dl 174/12

Fondazione Logos PA, slide di approfondimento Legge 213/12 - Il nuovo sistema dei controlli interni ed esterni.

Fondazione Logos PA, slide di approfondimento Legge 56/14 - Disposizioni sulle città metropolitane, sulle province, sulle unioni e fusioni di comuni

Fondazione Logos PA, nota di sintesi, Legge 27 dicembre 2013 n. 147 - Legge di stabilità 2014: le novità per gli Enti Locali

Fondazione Logos PA, nota di approfondimento dl 90/14 - Misure urgenti per la semplificazione e la trasparenza amministrativa e per l’efficienza degli uffici giudiziari

Fondazione Logos PA, nota di approfondimento dl 66 convertito dalla legge n. 89/2014 - Misure urgenti per la competitività e la giustizia sociale

Fondazione Logos PA, nota di approfondimento dl 90/2014 convertito dalla legge 114/2014 - Misure urgenti per la semplificazione e la trasparenza amministrativa e per l’efficienza degli uffici giudiziari