Logos PA

Sunday, Jul 15th

Last update12:15:09 PM GMT

Headlines:
Sei qui News Prima Pagina

Prima Pagina

13-07-2018 COLLOCAMENTO OBBLIGATORIO: COMPILAZIONE DEL PROSPETTO INFORMATIVO

  • PDF

Il 10 luglio u.s. è stata pubblicata una nota congiunta a cura della Funzione Pubblica, del Ministero del Lavoro e dell'Anpal, che chiarisce alcuni passaggi operativi riguardo il monitoraggio sull'applicazione della Legge 12 marzo 1999, n. 68 nella PA dopo il decreto legislativo 25 maggio 2017, n. 75.

La nuova disciplina prevede che, al fine di verificare la corretta e uniforme applicazione della legge 68/1999 recante "Norme per il diritto al lavoro dei disabili", le amministrazioni pubbliche, tenute a dare attuazione alle disposizioni in materia di collocamento obbligatorio, sono tenute ad inviare l'apposito prospetto informativo al Dipartimento della funzione pubblica della Presidenza del Consiglio dei ministri, al Ministero del lavoro ed al Centro per l'impiego territorialmente competente.

Pertanto, le Pubbliche Amministrazioni sono tenute ad inviare il prospetto Informativo a prescindere dalla modifica della situazione occupazionale, entro il 15 settembre 2018, prendendo in considerazione la situazione occupazionale cristallizzata al 31 dicembre 2017.

Invece, le Amministrazioni Pubbliche con una scopertura delle quote di riserva dovranno trasmettere telematicamente una comunicazione contenente i tempi e le modalità di copertura. La rlativa procedura sarà disponibile dal 23 luglio 2018 fino al 15 settembre 2018.

NOTA CONGIUNTA, 10 LUGLIO 2018

13-07-2018 CORTE DEI CONTI: RAPPORTO 2018 SUL COORDINAMENTO DELLA FINANZA PUBBLICA

  • PDF

La Corte dei Conti ha diffuso il Rapporto 2018 sul Coordinamento della Finanza Pubblica il quale ha l'obiettivo di mettere a disposizione del Parlamento e del Governo elementi di valutazione dell'efficacia dimostrata dagli strumenti di sostegno alla crescita, di controllo e regolazione dei principali settori dell'intervento pubblico.

In particolare, il Rapporto riprende i principali temi di finanza pubblica, guardando agli andamenti nell'ultimo quinquennio, mettendo in evidenza i risultati raggiunti e sottolineando le questioni ancora aperte.

CORTE DEI CONTI, RAPPORTO, 2018

13-07-2018 UTILIZZO AVANZI AMMINISTRAZIONE: PARERE FAVOREVOLE DELL'ANCI SULLO SCHEMA DI DECRETO MEF

  • PDF

L'Anci, nel corso della recente riunione in Conferenza Stato - Città ha espresso parere favorevole sullo schema di decreto del Ministero dell'economia e delle finanze contenente le indicazioni che città metropolitane, province e Comuni devono rispettare per la compilazione e l'invio del monitoraggio del saldo finale di competenza per l'anno 2018.

Il decreto interviene a seguito delle sentenze della Corte Cosatituzionale - n.247 del 2017 e n.101 del 2018 - che hanno giudicato illegittima la limitazione dell'utilizzo dell'avanzo di amministrazione da parte dei Comuni. L'Associazione, in particolare, evidenzia come le risorse che così si liberano consentiranno di rilanciare la spesa per investimenti, in particolare quella dei piccoli Comuni.

ANCI, COMUNICATO, 12 LUGLIO 2018

12-07-2018 EFFICIENTAMENTO ENERGETICO DELLE SCUOLE: PROROGATO AL 31 DICEMBRE 2018 IL TERMINE PER ACCEDERE AL FONDO KYOTO

  • PDF

Il Ministero dell'Ambiente informa che è stato prorogato al 32 dicembre 2018 il termine per accedere al Fondo Kyoto per l'efficientamento energetico degli edifici scolastici, il bando promuove, attraverso la concessione di prestiti a tasso agevolato dello 0,25%, interventi di riqualificazione energetica degli immobili di proprietà pubblica. E' POSSIBILE BENEFICIARE dei finanziamenti, nel limite massimo del 50%, anche per interventi di adeguamento sismico.

MINISTERO DELL'AMBIENTE, COMUNICATO, 28 GIUGNO 2018

12-07-2018 GARANTE PRIVACY: RELAZIONE SULL'ATTIVITÀ SVOLTA NEL 2017

  • PDF

Il Garante per la protezione dei dati personali, con comunicato del 10 luglio 2018 ha diffuso la relazione sull'attività 2017, la quale oltre a tracciare un bilancio, indica le prospettive di azione verso le quali l'Autorità intende muoversi, anche alla luce del nuovo Regolamento Ue, con l'obiettivo di assicurare una sempre più efficace protezione dei dati personali.

Tra gli interventi più rilevanti:

- e novità introdotte dal Regolamento Ue in materia di protezione dei dati personali

- la profilazione on line

- i rischi della Rete e il cyberbullismo

- i Big Data

- il fisco e la tutela della riservatezza dei contribuenti

- maggiore tutela verso il telemarketing aggressivo

- l'uso delle app e le garanzie per gli utenti

Una particolare azione è stata intrapresa per aumentare il livello di sicurezza della Pa digitale e per rafforzare le garanzie per i cittadini nell'attuazione dello Spid.

GARANTE PRIVACY, RELAZIONE ANNO 2017